Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Proseguendo la navigazione accetti la presenza dei cookie. [Leggi la Cookie Policy]

|

Tenuta Belvedere è solo uva sana
Le fasi della vendemmia e della vinificazione, sempre foriere di felicità e tensione, rappresentano passaggi fondamentali della produzione.
E' per tale motivo che viene posta la massima attenzione alla raccolta delle uve che si svolge seguendo alcune imprescindibili regole:
\ la raccolta di tutte le uve avviene manualmente in cassette da 18 kg, facendo particolare attenzione al momento del posizionamento dei grappoli nelle cassette al fine di salvaguardare l'interezza degli acini;
\ le uve appena raccolte vengono trasportate immediatamente in cantina, dove sosteranno al naturale fresco della cantina per almeno una notte;
\ ulteriore cernita delle uve prima di procedere alla vinificazione.
Grazie alla collaborazione con l'enologo Dott. Stefano Torre è possibile riproporre, in cantina, la medesima filosofia utilizzata in vigna: eliminazione/limitazione dell'uso di prodotti chimici.
La stringente attenzione riposta nella cura dei vigneti e la massima attenzione nella fase della vendemmia permettono la vinificazione di uve "sane".
E' dalla vendemmia 2014 che Tenuta Belvedere non aggiunge solfiti nella produzione dei vini rossi (Bonarda e Coccìnea) e ne limita il più possibile l'utilizzo sui vini bianchi sulle bollicine.
Tenuta Belvedere è associata