Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione. Proseguendo la navigazione accetti la presenza dei cookie. [Leggi la Cookie Policy]

|
Tenuta Belvedere nobili vitigni
Con la consapevolezza che i vini di alta qualità nascono nelle vigne, prima ancora che in cantina, Tenuta Belvedere, grazie alla preziosa collaborazione con l'agronomo Dott. Beppe Zatti, pone in essere pratiche agronomiche particolarmente scrupolose

La potatura viene praticata applicando il metodo "Simonit&Sirch", secondo cui la riduzione delle superfici di taglio e la tecnica del legno di rispetto assicurano una lunga vita e salute alla pianta.
Oltre ad una potatura rigorosa, il cui inizio è sempre successivo al primo gelo, vengono poste in essere altresì la scacchiatura e la selezione manuale dei grappoli. L'ottima qualità delle uve non può prescindere dal rispetto della natura.
E' per questo motivo che viene praticata un'agricoltura a bassissimo impatto ambientale che non contempla l'utilizzo di concimi chimici, prodotti chimici di sintesi e diserbanti. Viene favorito l'inerbimento, senza praticare lavorazioni dei terreni, così da impedire erosioni ed impoverimenti dello stesso.
La concimazione, se necessaria, è esclusivamente di tipo organico ed effettuata prima dell'inverno.
I sermenti di potatura vengono trinciati in vigna al fine di restituire sostanze ai terreni.
I trattamenti anticrittogamici vengono effettuati esclusivamente con rame e zolfo e l'acqua utilizzata per tali lavorazioni proviene unicamente da pozzi di proprietà.

Tenuta Belvedere è associata